Chi sono

 

fotomia

Thomas Mazzantini, nato nel 1990 da madre svizzera e padre italiano, vive a Marciana Marina, un piccolo paese dell’Isola d’Elba.
Lettore accanito di libri fantasy e di fantascienza, fin dalle elementari ha coltivato la sua passione per la scrittura.

Nel 2008 è esordito per la B.C.Dalai editore con il fantasy Garmir: l’eclissiomante, seguito nel 2010 da Garmir: I Soli Prigionieri.

Garmir: l’eclissiomante ha vinto il 52° Premio Selezione Bancarellino nel 2009.

Nel 2012 ha partecipato all’antologia Stirpe Infernale col racconto Backstein, per la collana Nocturna della Editori Uniti GDS.

Nel febbraio 2015 si laurea in Lingue e Letterature Straniere, con una tesi sul rapporto tra Shakespeare e il folklore inglese delle fate. Lo stesso anno si reca in Inghilterra per studio e ottiene il grado A nel “Certificate of Proficiency in English” di Cambridge.

Dal 2015, inoltre, inventa giochi da tavolo per la GateOnGames insieme al suo migliore amico, Samuele Sai. La loro prima creazione pubblicata è 3 Kings: un gioco di intrighi, potere e tradimenti.

Dopo una lunga pausa, torna a pubblicare romanzi come scrittore indipendente, partendo col fantascientifico Torce nel Diluvio.